Un uomo chiamato Utopia

Quando vedi una foto del passato quel suolo da Mosè un tempo calpestato ribussa come un mantra nei tuoi pensieri la voglia di rimettere le lancette al tempo di ieri.…
Leggi tutto

Invenzione

Aveva un portamento che incantava, non era neppure bellezza - quella cosa con cui frettolosamente definiamo l'eleganza -, era anima che fuoriusciva dalle membra e diventava nuvola, erano passi leggeri…
Leggi tutto

Trittico d’autore

E' un disco della maturità, del lavoro di squadra, della condivisione totale, della rinuncia al protagonismo smodato che caratterizza ogni campo del vivere quotidiano. In un mondo dove si parla…
Leggi tutto

Se fossi storia

Se fossi storia non sarei la rivoluzione francese. Non vorrei essere né dalla parte della regina a cui hanno staccato la testa, e nemmeno dalla parte dei rivoluzionari, affamati, arrabbiati,…
Leggi tutto

Come dentro a un film – post recensione di C’era una volta in America

Era l'inizio del 1984, ero ancora abbastanza giovane da giocare a pallone con porte improvvisate, ma abbastanza vecchio da permettermi di apprezzare i buoni film. Allora c’era Minà che imperversava…
Leggi tutto

Le aquile volano basse

Ma che sta succedendo al rock? Quanti dispiaceri ci deve ancora regalare questa vita ingrata per privarci di coloro che hanno accompagnato molti dei nostri viaggi e delle nostre serate,…
Leggi tutto

Uomini e donne sono diversi

Una delle cause che spiegano in parte i meccanismi di violenza sulle donne è rappresentata da un grave deficit di comunicazione fra i due sessi. Lo spiega bene Deborah Tannen,…
Leggi tutto

Roger Waters The Wall 1 ottobre 2015

Caro Ruggero, è chiaro che un colossal rock di queste proporzioni convince. La storia musicale che ti porti dietro convincerebbe chiunque, figurati noi altri ultra cinquantenni, che ti seguiamo da…
Leggi tutto

Un barlume di verde

Quando finisce l'estate, eppure hai la certezza che non sia ancora passata, quando le giornate si accorciano ma sono ancora abbastanza lunghe da stare in giro fino a tardi, quando…
Leggi tutto

Suda l’anima

Suda l'anima, negli anfratti metafisici, i contatti immaginifici di scenari quasi onirici. L'anima a sud, fa parabole incantate, parole incatenate. Lo sguardo fotografa, prigioniero dell'afa. Suda l'anima mentre i raggi…
Leggi tutto

Mantenere l’amore

L’amore non è un contatto fugace di sguardi Spingendo un carrello nel supermercato Alla cassa sei pieno di mille riguardi Forse pensi: sono già innamorato. Poi nel caffè le parole…
Leggi tutto

Message in a bottle

Facile arrivarci? Nemmeno per sogno. Circondati da grandi infrastrutture, una lunga autostrada da una parte che porta verso nord ovest e una lunga autostrada dall'altra parte che porta verso nord…
Leggi tutto

L’autobus per Santa Maria

Ndunetta mia, ma t'arrcord quedda strada lunga e stretta ca facer'm tutti i giorn nanz e ndret gn'era tanta gent ca gìa semp d fretta giovan, massaie, prufssionist e prevt.…
Leggi tutto

Putenza sott’a nev

Era tanda temb ca nun facìa Vrè Putenz sott' la neva Sembra nu paesagg' d' fandasia È nu spettacul ca nun s' crer. Tutt' li macchin vann chiu' chian La…
Leggi tutto

La pioggia di cemento

Un aneddoto, chiedono quelli che non c'erano ancora e sono tanti, sono le nuove leve. E cosa gli dici che non è ancora stato detto dopo 34 anni? Frughi nella memoria…
Leggi tutto

La ballata del cameriere emigrante

E' una terra che si ama solo quando ci si allontana una terra che si odia quando stai morendo di inedia Non sei un genio ma nemmeno un assassino stai…
Leggi tutto

L’allenatore e il ragazzo di quartiere

Un giorno un ragazzino di 13 anni entrò nel palazzetto CONI in una fredda serata di ottobre. Attraversò, emozionato e a piedi, il lungo ponte di Montereale, provenendo da quella…
Leggi tutto

L’allenatore e il ragazzo di quartiere

Un ragazzino di 13 anni entrò nel palazzetto CONI in una fredda serata di ottobre. Attraversò, emozionato e a piedi, il lungo ponte di Montereale, provenendo da quella che, in…
Leggi tutto

Bruce Springsteen, Napoli, 23 maggio 2013

Piazza del Plebiscito è già in trepidante attesa da ore e ore prima delle 20, ora fissata per l’inizio della magìa. La gente, consapevole delle previsioni del tempo, sta spesso…
Leggi tutto

Una sera di novembre

Non eravamo pronti. Non si è mai pronti per una cosa così. Ignari, felici di quel poco che avevamo, e anche di quello che non avevamo, ma che non costituiva…
Leggi tutto

L’uomo dell’ultimo passaggio

Antropologicamente, devo confessarlo, il lucano mi ha sempre interessato e incuriosito, specie quando è nato e residente nel capoluogo di regione. Se dovessi trovare una definizione per spiegare l’homo potentinus,…
Leggi tutto

U spazzin’

Nu spazzin pulisc u marciapiede quann u sol ancora nun è asciut po’ avza l’uocchi pè verè che temp fa pur stammattin a giurnata è nuvolosa adda fa subb't a…
Leggi tutto

La ciocca bianca

I miei figli mi chiedono cos'è lo Stato Gli rispondo che è il paese in cui sono nato  non è un verbo coniugato al passato  è tutto ciò che abbiamo…
Leggi tutto