Viaggio nella Lucania dell’abbandono

Ci sono forme di abbandono non soltanto nelle Ghost town. Ci sono abbandoni anche nelle città, distrazioni prolungate da parte dell’uomo che producono scheletri urbani che ricordano un passato neppure così lontano di vita e schiamazzi. La vita da restituire.

C’è un paese di vento con mura spaccate,
calcinacci sovrastano vecchi scarponi
c’è un paese che sembra un antico fantasma
una sedia è caduta tra cento mattoni.
Lampadari appesi sopra il marasma
Sotterranei segreti con culle e bottiglie
Finestre spalancate su altre finestre.

Una vita passata di cui si sente il profumo
Colori vivaci che non guarda nessuno
C’è l’azzurro, il giallo, il verde ed il rosso
Ci sono porte di legno sguarnite e cadenti
In una stanza isolata canta un pettirosso
balconi nell’aria sospesi nel vuoto
Nella sera le ombre si fanno pesanti.

Per godersi al meglio il video, consiglio la visione a tutto schermo cliccando sull’icona a 4 frecce accanto al logo Vimeo e dare play.